Ultime notizie
Buone notizie per chi non trova le colonnine dei parcheggi, in questi...
Il progetto comprende la rigenerazione di una vasta area della...
Nuovo sciopero per la città di Roma che vedrà la circolazione dei...
Nuovo anno, nuovo sciopero per il Consorzio Roma Tpl che inizierà la...
La manifestazione sportiva che si tiene ogni anno il giorno di...
Quest’anno il concerto della notte di S. Silvestro sarà dedicato alle...
La festa è organizzata da Roma Capitale con lo scopo di portare lo...
Oltre alle normali corse degli autobus presenti nella capitale è...
La mostra Anni 70, Arte a Roma è un indagine sull'arte concepita ed...

Teatro Flaiano

Il teatro fu inaugurato nel 1928 con il nome Teatro dei Fanciulli dal Cavalier Flamini, presidente del circolo di Savoia, e gestito da sua moglie fino al 1934. Durante questo periodo nel tetro vennero rappresentate esclusivamente favole per ragazzi come Cappuccetto rosso o Cenerentola.

Diventa Teatro Arlecchino nel 1944, punto di ritrovo per aritisti e intellettuali tra cui: Anna Magnani, Luchino Visconti, Monica Vitti e Gianni Agus, solo per citarne alcuni.

Aldo Fabrizi dà al teatro nuova vita e nuova veste.

Il nome di Teatro Ennio Flaiano lo ha nel 1969, in onore dello scrittore pescarese che qui rappresenta il suo "Teatro tascabile".

Grazie all'organizzazione del Teatro di Roma, e per una breve parentesi di Maurizio Costanzo, sul palco si affacciano artisti come Valeria Moriconi, Anna Proclemer, Glauco Mauri, Ottavia Piccolo, Paolo Poli, Piera Degli Esposti, Sandro Massimini, Maurizio Micheli, Lucia Poli, Giorgio Albertazzi, Franco Graziosi, Leopoldo Mastelloni.

Nel 1997 il teatro viene rilevato dalla Pro.s.i.t. che affida la direzione artistica a Rossana Siclari. Questa nuova gestione dà al teatro una connotazione del tutto innovativa, come quella della "Piccola Lirica", grandi opere rappresentate in tempi brevi di un'ora e mezza. Queste iniziative sono approvate sia dal pubblico che dalla critica.

Tra gli ultimi apparsi nel teatro si possono ricordare: le invenzioni di Stefano Benni con Lucia Poli, la musica di Sergio Cammariere, la poesia di Yves Lebreton, la maschera di Pino Strabioli, il musical "Nunsense" della Compagnia della Rancia di Saverio Marconi, Ennio Flaiano interpretato da Roberto Antonelli in "Forse col tempo conoscendoci peggio".

Fonte: Wikipedia

Il teatro ha 200 posti, l'orario del botteghino è il seguente:

  • ore 10:30-21:00
  • ore 10:30-19:00
  • chiuso lunedì
  • in assenza di programmazione il botteghino è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10:30 alle 19:00.
Il teatro è provvisto di un bar.
 

Sito internet: Piccola Lirica

 

Luogo

Teatro Ennio Flaiano
Via Santo Stefano del Cacco, 15 Tel.: 06 6796496
Roma, RM
Italy
41° 53' 48.228" N, 12° 28' 45.0408" E

Tag: Teatri, Rione Pigna

Ti potrebbe interessare anche...

Il rione Pigna è l'ottavo rione di Roma: ha forma più o meno quadrata e si sviluppa a sinistra di via del corso, in un'area delimitata da via delle Botteghe Oscure, via di Torre Argentina,...
Primo distretto sanitario della asl roma/a Direttore Distretto: Dott. Sergio Fazioli Sede Via S.Martino della Battaglia, 16 Tel. 06 77305583 Direttore Amministrativo: Dott. Valerio Premoli...